rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Cronaca

Ragazzo picchiato in discoteca, a processo tre ex buttafuori

In tre sono accusati dell'aggressione ai danni di un 19enne avvenuta nel 2014 in un locale barese. Il fatto sarebbe successo dopo che i tre vigilanti erano intervenuti per sedare un litigio tra alcuni ospiti della serata

Comincerà il prossimo 7 novembre il processo che vede imputati per lesioni personali aggravate tre ex buttafuori, accusati di un'aggressione ai danni di un 19enne avvenuta a giugno 2014 in un locale barese.

In particolare, secondo l'accusa, i tre, all'interno della discoteca Country Club, sarebbero intervenuti per sedare un litigio tra alcuni giovani, ospiti della serata, e avrebbero poi colpito con calci e pugni uno dei ragazzi, provocandogli un trauma facciale ed escoriazioni multiple. La denuncia del ragazzo fu raccolta quella notte stessa dai carabinieri, intervenuti sul posto insieme al 118.

Alcune settimane dopo l’accaduto uno dei tre buttafuori, il 30enne Silvio Castrovilli - imputato insieme agli ex colleghi Pasquale Scardia e Giosefatte Tiberio - difeso dall’avvocato Fabio Campese - sporse querela contro il ragazzo, denunciando di essere intervenuto perché il ragazzo stava picchiando un collega, di essere stato a sua volta aggredito e di aver di conseguenza reagito. L’esito della sua denuncia è tuttora pendente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazzo picchiato in discoteca, a processo tre ex buttafuori

BariToday è in caricamento