Cronaca

Stuprata al porto, la 15enne adescata dall'ex fidanzatino. Identificati i cinque del branco

Il gruppo è stato denunciato dai Carabinieri. La vittima sarebbe stata convinta a seguire il giovane in una zona isolata dell'area portuale, per poi essere violentata

Ad adescare la ragazzina 15enne violentata ieri sera nel porto di Bari da un branco di 5 persone, tra cui 4 minori e un maggiorenne, sarebbe stato l'ex fidanzatino. E' quanto emerge dalle indagini avviate immediatamente dopo l'episodio: tutti e cinque, di età compresa tra i 16 e i 18 anni sono stati identificati e denunciati e nei loro confronti i Carabinieri hanno eseguito perquisizioni domiciliari sequestrando i telefoni cellulari. L'inchiesta è coordinata per la Procura ordinaria dalla pm Simona Filoni e per quella per i Minorenni dal pm Rosario Plotino

La ricostruzione: sbattuta su un'auto e violentata a turno

Gli inquirenti hanno ascoltato la vittima e ricostruito l'episodio di violenza che sarebbe avvenuto tra le 22 e le 23 del primo agosto: l'ex fidanzato avrebbe convinto la 15enne a seguirlo, con la scusa di una chiacchierata,  in una zona isolata dell'area portuale, adibita a parcheggio e non distante dal Terminal Traghetti: improvvisamente, però, da dietro alcune auto sarebbero sbucati gli altri 4 del branco. La ragazzina sarebbe quindi stata sbattuta su un'auto e violentata.

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stuprata al porto, la 15enne adescata dall'ex fidanzatino. Identificati i cinque del branco

BariToday è in caricamento