Cronaca

Sedicenne stuprata dai due uomini, il sindaco Decaro: "Inorridito. La devono pagare cara"

Il primo cittadino interviene sul caso della minorenne che sarebbe stata violentata per oltre un anno da due persone, arrestate dai Carabinieri

"Vorrei trovare le parole giuste.  Vorrei trovarle da sindaco, da essere umano. Vorrei trovarle prima di tutto da padre. Da padre di due ragazze. Ma non ce la faccio. Non ci sono parole giuste. Sono inorridito, agghiacciato". Il sindaco Antonio Decaro, con un post su Facebook, interviene sul caso della ragazza di 16 anni che sarebbe stata violentata per oltre 1 anno da due uomini arrestati oggi dai Carabinieri: "Se quello che ipotizzano gli inquirenti si dimostrerà vero - afferma - siamo di fronte a un atto di violenza talmente schifoso da levare il fiato. Due adulti che abusano di una minore per un anno intero. Lascio qui solo un ringraziamento e una speranza. Il ringraziamento va a quella ragazza, e al coraggio che ha avuto di rialzare la testa e di denunciare la sua terrificante storia. Che sia di esempio per le tante donne che non ce la fanno e subiscono in silenzio.

"La speranza - aggiunge -  è che i colpevoli di questo abominio possano pagare caro per quello che hanno fatto. Lo so, non servirà a risarcire il dolore, a rimarginare le ferite. Ma almeno ci farà credere di vivere in una società in cui chi si macchia di delitti così schifosi possa avere il tempo, tanto, tantissimo tempo, per ripensare a quello che ha fatto. Tra le mura di una patria galera.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sedicenne stuprata dai due uomini, il sindaco Decaro: "Inorridito. La devono pagare cara"

BariToday è in caricamento