Cronaca Triggiano

Accerchiato e preso a calci e pugni al parco, ragazzino vittima dei bulli a Triggiano: la denuncia di una mamma

L'episodio, avvenuto nel parco Caduti di Nassiriya, denunciato dalla donna sul gruppo Fb 'Sei di Triggiano se...'. L'intervento del sindaco Antonio Donatelli: "Chiederò ai carabinieri massima attenzione sull'accaduto"

Un ragazzino "accerchiato" da un gruppo di circa quindici ragazzi, "sbattuto a un palo" e colpito con "pugni e calci". E' il racconto che una mamma affida ad un post sul gruppo Fb 'Sei di Triggiano se...'. La donna riferisce dell'episodio che ha avuto come vittima il figlio nel parco Caduti di Nassiriya, a Triggiano. "Ho chiamato i carabinieri e sporto denuncia contro ignoti",  scrive ancora la donna che aggiunge anche: "So i nomi e non finisce qui".

Tra i tanti commenti di utenti che hanno espresso solidarietà alla donna e condannato l'accaduto, c'è stato anche l'intervento del sindaco di Triggiano, Antonio Donatelli, che si è impegnato a fare chiarezza sulla vicenda: "Mi dispiace molto per quello che è accaduto. Mi comunichi giorno e ora dell’accaduto al fine di circoscrivere la visione delle telecamere. Grazie. Comunque domani mi recherò dai carabinieri per chiedere la massima attenzione sull’accaduto", ha affermato Donatelli.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accerchiato e preso a calci e pugni al parco, ragazzino vittima dei bulli a Triggiano: la denuncia di una mamma

BariToday è in caricamento