Cronaca

Da Bari a Torino per un trapianto, staffetta di solidarietà per salvare un 21enne

Grazie all'impegno di medici e operatori sanitari, un 21enne calabrese, ricoverato a Bari, è stato trasportato d'urgenza a Torino dove è stato sottoposto ad un delicato trapianto di cuore che gli permetterà di continuare a vivere

Prima tre giorni di vera e propria mobilitazione nazionale alla ricerca di un cuore che potesse salvargli la vita. Poi la staffetta di solidarietà per trasportarlo d'urgenza  a Torino dove è stato effettuato il trapianto.

Una storia di impegno e buona sanità quella che ha permesso di salvare la vita di Marco, 21enne calabrese da qualche giorno ricoverato in gravi condizioni a Bari, dove era già stato sottoposto ad alcuni delicati interventi. Ma il suo destino era segnato: senza un cuore "nuovo", non avrebbe potuto continuare a vivere. Così è partito il tam tam, il passaparola alla ricerca di un organo compatibile. Che arriva sabato notte, quando la tragedia di un giovane napoletano morto in un incidente stradale si trasforma in uno spiraglio di speranza per Marco.

Grazie ad un vera e propria staffetta di solidarietà, che ha visto impegnati medici e operatori sanitari degli ospedali di Bari e Torino, Marco è stato trasportato d'urgenza nell'ospedale Molinette del capoluogo piemontese con un aereo attrezzato per la circolazione extracorporea. A Torino Marco ha ricevuto il suo cuore "nuovo", che gli permetterà di continuare a vivere.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Bari a Torino per un trapianto, staffetta di solidarietà per salvare un 21enne

BariToday è in caricamento