Cronaca

Da Altamura ad Andria per svaligiare un negozio: 22enni arrestati dopo inseguimento

In manette sono finiti due giovani di origini albanesi, residenti nella città murgiana, bloccati da Polizia e Carabinieri: il colpo aveva fruttato circa 500 euro

In trasferta Ad Andria per svaligiare un negozio di casalinghi mentre la città era 'distratta' dai festeggiamenti per il patrono 'San Riccardo': dopo un lungo inseguimento, Polizia e Carabinieri hanno arrestato due giovani albanesi di 22 anni, residenti ad Altamura, accusati di rapina aggravata, detenzione di arma clandestina e ricettazione. In base a una prima ricostruzione delle Forze dell'Ordine, i due, giunti nella città della Bat, avrebbero preso di mira un esercizio commerciale.

In azione con una Panda rubata

Uno di loro avrebbe quindi fatto irruzione nel negozio, travisato con passamontagna e guanti, mostrando una pistola al commesso e facendosi così consegnare 500 euro. Il complice lo avrebbe atteso nell'auto, una Fiat Panda rubata in precedenza, fuggendo via dopo il colpo. I giovani, però, sono stati bloccati in via Fleming dove, dopo aver abbandonato la macchina ed essersi disfatti dell'arma, sono stati rinvenuti rintanati tra le lamiere e i muretti di un cantiere edile.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Altamura ad Andria per svaligiare un negozio: 22enni arrestati dopo inseguimento

BariToday è in caricamento