Rapina a mano armata in una pizzeria del Libertà: in manette un 20enne

L'episodio è avvenuto il 27 gennaio scorso. L'arma, poi risultata un giocattolo, è stata sequestrata insieme alla moto del giovane rapinatore

Aveva tentato di rapinare una pizzeria a Bari, ma è stato fermato dai poliziotti prima di poter scappare. È finito così in manette il 27 gennaio scorso Roberto Pontrelli, dopo l'intervento degli agenti dell''Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico della Questura di Bari e del Reparto Prevenzione Crimine.

Il 20enne era entrato con il volto coperto e una pistola in mano in una pizzeria del quartiere Libertà, minacciando il gestore per farsi consegnare l'incasso. Sono però subito intervenuti i poliziotti, che lo hanno bloccato e disarmato. L'arma è poi risultata essere una riproduzione giocattolo di una pistola, sequestrata insieme alla moto utilizzata dal giovane rapinatore per raggiungere la pizzeria. Ora si trova in carcere a Bari e dovrà rispondere di rapina aggravata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia 'promossa' da domenica? Dati Covid in miglioramento, si va verso la zona gialla

  • Verso il Dpcm del 3 dicembre, tra ipotesi di nuove restrizioni e deroghe per i ricongiungimenti familiari

  • L'indice Rt scende sotto l'1 in Puglia e Lopalco risponde ai medici: "Non siamo regione da zona rossa"

  • Scontro tra auto e bici sulla Statale 16 a Torre a Mare: muore ciclista 31enne

  • Tragico incidente sulla statale 16 a Bari: impatto tra auto e camion, muore donna

  • Investe ciclista sulla ss16 e fugge, arrestata pirata della strada: positiva all'alcol test

Torna su
BariToday è in caricamento