menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rapina in tabaccheria a Molfetta: arrestate due persone incastrate dalle telecamere

Il colpo risale al 5 novembre scorso e in quell'occasione venne arrestato uno degli esecutori materiali: in manette sono finiti due complici, individuati grazie ai sistemi di videosorveglianza

Due 40enni originari di Trani sono stati arrestati dai Carabinieri poiché ritenuti responsabili di una rapina a Molfetta, ai danni di una tabaccheria nelle vicinanze dell'ospedale. Il colpo risale al 5 novembre scorso quando due individui a volto coperto, armati di pistola e coltello, riuscirono a svaligiare l'esercizio commerciale. Uno di loro, però, dopo la reazione del titolare, venne bloccato e arrestato da una pattuglia di Carabinieri e Vigili urbani, dopo che questi aveva cercato di bloccare vecchia Fiat Panda con all'interno un anziano e sua moglie, per rubarla e fuggire. Durante le fasi concitate della rapina, il complice era riuscito a scappare via con un bottino di 4mila euro.

Le indagini, grazie all'utilizzo di testimonianze e telecamere di videosorveglianza, hanno consentito di rintracciare quest'ultimo e di individuare anche un'altra persona che avrebbe partecipato al colpo attendendo nella propria auto i malviventi e agevolare la fuga. Pochi minuti dopo la rapina, inoltre, i due complici arrestati oggi, erano entrati in un bar per cambiarsi gli abiti, cercando di non essere individuati. Dopo oltre due mesi di indagine, gli arresti dei carabinieri: i due sono accusati di concorso in rapina aggravata e sono stati condotti in carcere a Trani.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento