Cronaca

Rapinano automobilista fingendo un malore, quattro arresti a Ruvo

In manette due uomini e due donne. Lo scorso 28 maggio avrebbero fermato l'automobilista sulla provinciale 151 fingendo di aver bisogno di aiuto per soccorrere uno di loro. Poi lo avrebbero aggredito con calci e pugni, derubandolo del portafogli

Uno di loro ha finto un malore, per indurre un automobilista a fermarsi. Poi, quando la vittima designata ha accostato ed è scesa dall'auto, sono sopraggiunti due complici a bordo di una Fiat Mondeo, che armati di una mazza ferrata e di un coltello, hanno minacciato il malcapitato, colpendolo con calci e pugni. Sotto la minaccia delle armi, si sono fatti consegnare dall'uomo il portafogli contenente 170 euro, poi si sono dileguati.


E' successo lo scorso 28 magggio sulla provinciale 151 nei pressi di Ruvo, ma i quattro presunti responsabili dell'aggressione, due uomini di 44 e 32 anni e due donne di 19 e 23 anni, tutti di nazionalità rumena e senza fissa dimora, sono stati arrestati soltanto questa mattina a Molfetta. Le indagini avviate subito dopo la denuncia dell'automobilista, infatti, hanno permesso di identificare i quattro aggressori e di sequestrare l’auto e gli strumenti utilizzati per commettere la rapina. I quattro dovranno rispondere di rapina aggravata in concorso e porto abusivo di strumenti atti ad offendere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinano automobilista fingendo un malore, quattro arresti a Ruvo

BariToday è in caricamento