Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Pistola in pugno per il colpo al supermercato, botte al dipendente per farsi consegnare l'incasso: preso giovane rapinatore

Un 25enne di Bitonto arrestato dalla polizia. Il tentativo di rapina ad agosto scorso: incastrato grazie alle immagini registrate dalle telecamere

 

E' finito in carcere con l'accusa di rapina aggravata e lesioni personali un 25enne di Bitonto, Savino Martinelli, con precedenti, arrestato dalla polizia.

Il giovane è accusato di essere l'autore di un tentativo di rapina avvenuto il 14 agosto scorso, quando si sarebbe introdotto in un supermercato di Bitonto, armato e con il volto coperto, cercando di impossessarsi, con violenza e minaccia, del denaro custodito in una cassa. Il rapinatore, puntando l’arma verso il dipendente e intimandogli a più riprese di farsi consegnare l’incasso, scatenò la sua ira nei confronti del malcapitato, colpendolo più volte alla testa con il calcio della pistola e ferendolo; poi, tentando di asportare il cassetto perse l’equilibrio, cadde per terra e l’addetto riuscì a difendersi dal rapinatore mettendolo in fuga.

Le indagini svolte dagli agenti della Squadra Investigativa del Commissariato hanno portato all'identificazione del giovane, soprattutto grazie alle immagini di videosorveglianza dell’esercizio commerciale, che hanno immortalato per brevi istanti il volto del presunto colpevole durante la colluttazione con il dipendente. La polizia giudiziaria ha pertanto proposto un provvedimento cautelare personale a carico del 25enne e la Procura della Repubblica ha valutato positivamente l’esito dell’indagini, sì da fare richiesta ed ottenere, in pochi mesi, dal Gip del Tribunale di Bari, l’ordinanza eseguita nei giorni scorsi.
 

Potrebbe Interessarti

Torna su
BariToday è in caricamento