menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rapinò automobilista e 'Compro oro': identificato presunto responsabile

Destinatario dell'ordinanza di custodia cautelare il 24enne Danilo Siciliani, già in carcere per l'omicidio di Cristian Midio, avvenuto a novembre al quartiere Carrassi. Al giovane sono ora contestate anche due rapine, avvenute nei quartieri San Paolo e San Pasquale

Da novembre scorso è detenuto in carcere a Taranto, accusato dell'omicidio del giovane Cristian Midio, avvenuto nello stesso mese in via Giulio Petroni, a Carrassi. Ora il 24enne Danilo Siciliani dovrà rispondere anche di rapina aggravata, in concorso con altro soggetto non ancora identificato.

Secondo la polizia, infatti, il giovane sarebbe il responsabile di due rapine avvenute nei mesi scorsi a Bari. A consentire l'identificazione del 24enne da parte degli investigatori della Squadra Mobile, sarebbero state anche dichiarazioni delle vittime, le immagini dei sistemi di videosorveglianza e il sequestro di alcuni capi d’abbigliamento indossati dall’arrestato al momento di una delle due rapine.

Il primo episodio risale al 23 ottobre 2014, quando l’arrestato, nel quartiere San Paolo di Bari a bordo di un ciclomotore guidato da un complice, avrebbe sottratto, con violenza, un orologio da polso dal valore di circa 1000 euro al conducente di un'autovettura ferma ad un semaforo.

La seconda rapina è stata perpetrata il 27 ottobre scorso, nel quartiere San Pasquale, quando Siciliani, dopo essersi introdotto all’interno di un’attività commerciale “Compro oro”, avrebbe costretto con violenza e minacce la commessa a distendersi per terra e asportato la somma di 3.800 euro custodita all’interno della cassa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lolita Lobosco, Bari in tv è bellissima ma sui social piovono critiche:"Quell'accento una forzatura, noi non parliamo così"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento