Cronaca

Puntano pistola e rapinano imprenditore, poi tentano estorsione: arrestati tre pregiudicati

In manette un 49enne, un 50enne e un 22enne originari di Valenzano. Avrebbero obbligato il titolare di una piccola azienda a consegnare 2mila euro in contanti e un portafoglio con 700 euro

Tre pregiudicati di Valenzano sono stati arrestati dai Carabinieri accusati di rapina a mano armata e tentata estorsione ai danni di un piccolo imprenditore. In manette sono così finiti un 49enne, un 50enne e un 22enne, tutti residenti nella cittadina barese. Le indagini, avviate dai Militari dell'Arma con il coordinamento della Procura, hanno permesso di scoprire che i tre avevano rapinato l'imprenditore giungendo sul luogo di lavoro: dopo avergli puntato una pistola, lo avrebbero obbligato a consegnare 2mila euro assieme al portafoglio dove c'erano altre 700 euro. Nei giorni successivi, inoltre, il gruppo avrebbe provato ad effettuare un tentativo di estorsione, facendosi forte dei loro trascorsi penali. I malviventi sono stati quindi bloccati e condotti in carcere a Bari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Puntano pistola e rapinano imprenditore, poi tentano estorsione: arrestati tre pregiudicati

BariToday è in caricamento