menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La pistola e gli indumenti sequestrati agli arrestati

La pistola e gli indumenti sequestrati agli arrestati

Volto coperto e pistola, tentano rapina in farmacia: bloccati dai poliziotti, presi due 16enni

Il colpo sventato martedì sera in via Calefati: gli agenti allertati da una segnalazione al 113. Un terzo complice, anch'egli minorenne, è stato denunciato

Si preparavano a compiere una rapina in una farmacia di via Calefati, ma sono stati bloccati e arrestati dai poliziotti della Squadra Volante. In manette, con l'accusa di tentata rapina in concorso, sono finiti martedì sera due giovani di 16 anni, mentre un terzo complice, sempre minorenne, è stato denunciato

A far scattare l'intervento degli agenti, intorno alle 22, è stata una chiamata al 113, in cui si segnalava la presenza di due giovani fermi in atteggiamento 'sospetto' davanti ad una farmacia, mentre osservavano i movimenti del farmacista nel negozio. I due subito dopo calzavano dei guanti di colore nero, coprendosi il volo e avvicindandosi alla porta di servizio.

L'arrivo di due equipaggi della Squadra Volante, però, ha fatto fallire il colpo. I due 16enni, alla vista degli agenti, hanno tentato di fuggire ma sono stati subito fermati dagli agenti e sottoposti a controllo.  Entrambi avevano ancora i guanti, e il volto coperto attraverso l'utilizzo di uno scaldacollo e di un cappellino. Uno dei due, inoltre, è stato trovato in possesso di una replica di pistola Revolver in metallo di colore nero, marca Olympic 6, priva di tappo rosso, celata nella tasca destra del giubbotto.

Poco distante, in via Bonazzi, i poliziotti hanno rintracciato un complice, che custodiva i telefoni cellulari dei rapinatori e che avrebbe avuto il compito di farsi consegnare la refurtiva dopo l’eventuale rapina. La dinamica del tentativo di rapina veniva confermata dalla visione delle registrazioni dell’impianto di videosorveglianza.

Dopo gli accertamenti di rito, i due minori bloccati nei pressi della farmacia sono stati tratti in arresto e condotti presso l’Istituto Penale per i Minorenni “Fornelli” di Bari, il loro complice è stato deferito in stato di libertà.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento