Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Murat / Corso Cavour

Rapina gioielleria armato di seghetto: bloccato da carabiniere e poliziotto liberi dal servizio

Il malvivente si è finto cliente, chiedendo al titolare di mostrargli degli anelli. Poi, minacciando l'uomo con l'arma, ha afferrato i cofanetti ed è fuggito, inseguito dal commerciante. In strada, però, si trovavano il carabiniere e il poliziotto, che hanno inseguito e bloccato il ladro

Fingendosi cliente, è entrato in una gioielleria in corso Cavour, in pieno centro a Bari. Raccontando di dover fare un regalo ad una sua amica, ha chiesto al titolare di mostrargli alcuni anelli e bracciali. All'improvviso, approfittando di un momento di distrazione dell'uomo, ha estratto da una busta che aveva con sè un seghetto da potatura, e l'ha puntato contro il commerciante. Quindi ha afferrato i cofanetti con i preziosi ed è fuggito dal negozio, inseguito dal titolare.

In strada, però, la scena ha richiamato l'attenzione di due fratelli, un carabiniere e un poliziotto, entrambi liberi dal servizio, che, intuito quanto stava accadendo, non hanno esitato ad inseguire il malvivente, riuscendo a bloccarlo dopo pochi metri.

Sul posto è poi giunta una “gazzella” del Nucleo Radiomobile, che ha preso in consegna il rapinatore - un 27enne del quartiere San Paolo - poi condotto in carcere. La merce, del valore di circa 15mila euro, è stata restituita al titolare della gioielleria, mentre il seghetto è stato sequestrato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina gioielleria armato di seghetto: bloccato da carabiniere e poliziotto liberi dal servizio

BariToday è in caricamento