Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca Murat / Via Sparano da Bari

Calci e pugni per portarsi via l'iPhone, poi aggrediscono i poliziotti: arrestati

In manette un 19enne e un 23enne. Prima hanno aggredito e rapinato un ragazzino in via Sparano, poi si sono scagliati contro gli agenti nel tentativo di sfuggire all'arresto

Hanno aggredito a calci e pugni un ragazzino per portargli via l'iPhone, poi sono fuggiti a piedi. E' accaduto nel primo pomeriggio di venerdì in via Sparano, angolo via Dante.

La vittima della rapina ha lanciato l'allarme chiamando il 113. Ai poliziotti ha fornito una descrizione così precisa degli aggressori che gli agenti sono riusciti in poco tempo a rintracciarli, nei pressi di piazza IV Novembre. Ma quando i due rapinatori - un 19enne e un 23enne, entrambi già noti alle forze dell'ordine - si sono trovati davanti i poliziotti, li hanno aggrediti, cercando di guadagnarsi la fuga per le strade del borgo antico. Ma poco dopo uno di loro è stato raggiunto e bloccato nei pressi del teatro Margherita, mentre l'altro, riconosciuto dagli agenti, è stato poi  raggiunto e arrestato nella sua abitazione, in cui è stato tra l'altro rinvenuto l'iPhone rubato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calci e pugni per portarsi via l'iPhone, poi aggrediscono i poliziotti: arrestati

BariToday è in caricamento