menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Assalti per svaligiare tre negozi ad Altamura, presi due 23enni: incastrati dalle telecamere

In manette sono finiti due giovani di origini albanesi residenti nella città murgiana: i colpi vennero messi a segno a settembre dello scorso anno

Due giovani di origini albanesi sono stati arrestati dai Carabinieri ad Altamura poiché ritenuti responsabili di tre diversi assalti ai danni di altrettanti commercianti della città murgiana avvenuti a settembre dello scorso anno: i due 23enni, residenti proprio ad Altamura, sono accusati di rapina continuata in concorso. Due dei colpi sarebbero stati commessi nello stesso giorno. I giovani vennero già arrestati il 16 settembre del 2017 dopo una rapina in un supermercato di Andria.

Le immagini dei colpi: pistola puntata e fuga con l'incasso 

Le indagini dei militari hanno permesso di chiarire che i due erano gli stessi che avevano messo a segno i tre colpi ad Altamura, ai danni di un panificio, di un negozio di casalinghi gestito da cittadini cinesi e di una tabaccheria. Identiche le modalità d'azione: poco prima della chiusura serale, un uomo travisato da passamontagna ed armato di pistola entrava nel negozio e si faceva consegnare il denaro dalla cassa, per poi allontanarsi a bordo di un'utilitaria sulla quale vi era un complice ad attenderlo. I due, residenti ad Altamura, sono stati condotti in carcere a Bari, su disposizione del Gip che ha accolto la richiesta della Procura del capoluogo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento