rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

Rapina in centro a Bari, ragazzi minacciati con un coltello e derubati di soldi e cellulare: uno colpito con un pugno

L'episodio di notte in corso Cavour: la polizia, intervenuta sul posto, ha individuato e bloccato poco dopo un uomo e una donna, trovati in possesso del telefono sottratto e del coltello, mentre un terzo soggetto è riuscito a dileguarsi

Avvicinati, minacciati con un coltello a serramanico da 15 centimetri e derubati di soldi e cellulare: vittime della rapina, avvenuta due notti fa in corso Cavour, in pieno centro a Bari, quattro ragazzi ventenni.

Gli agenti delle Volanti, intervenuti sul posto, hanno individuato e arrestato poco dopo due persone: un 40enne cittadino marocchino e una donna barese di 21 anni, mentre un terzo soggetto, comunque individuato, sarebbe riuscito a dileguarsi. I due presunti responsabili, che rispondono di rapina aggravata in concorso, sono stati rintracciati nella vicina piazza Sant'Antonio e bloccati dagli agenti dopo un breve inseguimento. La perquisizione personale effettuata sul posto a carico del 40enne ha consentito di rinvenire il coltello e il telefono cellulare appena sottratto. All'uomo, oltre al reato di rapina, sono stati altresì contestati i reati di resistenza a pubblico ufficiale e porto abusivo di coltello.

Uno dei quattro ragazzi, nel tentativo di reagire alla rapina, è stato anche colpito con un pugno al volto dall'uomo, che avrebbe anche tentato di colpirlo al basso ventre con il coltello: la prontezza del giovane, che è riuscito ad afferrare l'aggressore per un braccio, ha evitato il peggio. Medicato al pronto soccorso del Policlinico, il giovane è stato poi dimesso senza gravi esiti.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina in centro a Bari, ragazzi minacciati con un coltello e derubati di soldi e cellulare: uno colpito con un pugno

BariToday è in caricamento