rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca

Santa Caterina, botte alla direttrice del negozio per rubare vestiti: tre arresti

La polizia ha individuato i presunti responsabili di una rapina con aggressione avvenuta ad aprile scorso all'Ovs del centro commerciale Santa Caterina

In tre sono stati arrestati dalla polizia per un furto con aggressione avvenuto lo scorso 7 aprile nel negozio 'Ovs' del centro commerciale Santa Caterina. Si tratta di un 49enne, una donna di 48 anni, e una 19enne. I tre sono accusati del reato di rapina in concorso a vario titolo, lesioni personali e minacce gravi.

Secondo quanto ricostruito dalla polizia, attraverso indagini svolte anche il supporto di accertamenti tecnici, la 49enne, impossessatasi di alcuni capi di abbigliamento, nascosti sotto i vestiti, si sarebbe allontanata, nonostante l'allarme fatto scattare dai dispositivi antitaccheggio, dandosi alla fuga con l’autovettura che la aspettava all’esterno del centro commerciale con a bordo i due complici. Prima di darsi alla fuga, avrebbe anche aggredito e minacciato di morte la direttrice dell’esercizio commerciale, che aveva cercato di intervenire per bloccarla; la donna era stata afferrata per i capelli e colpita ripetutamente con calci e pugni, riportando lesioni guaribili in 15 giorni.

I tre arrestati, dopo le formalità di rito, sono stati sottoposti alla misura degli arresti domiciliari.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Santa Caterina, botte alla direttrice del negozio per rubare vestiti: tre arresti

BariToday è in caricamento