Rapina alle Poste di viale Lazio: fuga in tre sullo scooter dopo il colpo

E' accaduto intorno alle 9.30 al San Paolo: in due hanno fatto irruzione nell'ufficio postale armati di taglierino, poi messi in fuga da un carabiniere in borghese. Quindi si sono dileguati con un terzo complice, a bordo di un ciclomotore

Sono entrati in azione in due, armati di taglierino e con i volti coperti da maschere in silicone. Si sono diretti verso le casse, in due direzioni diverse, sotto gli occhi spaventati degli utenti che in quel momento - erano circa le 9.30 di questa mattina - si trovavano nell'ufficio postale di viale Lazio, al quartiere San Paolo.

L'azione dei malviventi, tuttavia, è stata interrotta dall'intervento di un carabiniere libero dal servizio, un brigadiere che si trovava in quel momento nell'ufficio postale e che ha cercato di bloccarli. I rapinatori, dopo aver minacciato il militare con il taglierino, hanno desistito, portando via solo alcune centinaia di euro che uno dei due era riuscito ad arraffare. 

Ad attenderli, fuori dall'ufficio postale, un terzo complice, con uno scooter, a bordo del quale i tre sono riusciti ad allontanarsi.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Bari San Paolo, che hanno acquisito i filmati delle telecamere di sorveglianza e stanno ascoltando i testimoni. Al lavoro anche il personale della Scientifica per i rilievi. Sul posto è giunta anche un'ambulanza del 118, ma non ci sono stati feriti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Verso il Dpcm del 3 dicembre, tra ipotesi di nuove restrizioni e deroghe per i ricongiungimenti familiari

  • Dagli spostamenti tra regioni ai cenoni (vietati), il nuovo Dpcm e le misure al vaglio per Natale

  • Scontro tra auto e bici sulla Statale 16 a Torre a Mare: muore ciclista 31enne

  • Tragico incidente sulla statale 16 a Bari: impatto tra auto e camion, muore donna

  • Investe ciclista sulla ss16 e fugge, arrestata pirata della strada: positiva all'alcol test

  • "Puntiamo alla zona gialla". Decaro: "Con misure meno restrittive per un Natale più sereno"

Torna su
BariToday è in caricamento