Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Calci e pugni per un orologio, arrestato rapinatore 17enne

Lo scorso 20 gennaio aveva aggredito e picchiato a sangue un 55enne al quartiere Poggiofranco, rapinandolo dell'orologio del valore di 4mila euro. Non ancora individuato il complice

Un'aggressione brutale, a suon di calci e pugni, per portare via alla vittima un costoso orologio. Autore del folle gesto un 17enne barese, F.T., arrestato ieri dagli agenti della Questura con l'accusa di rapina aggravata  e lesioni personali.

La sera del 20 gennaio scorso il giovane rapinatore, insieme ad un complice non ancora identificato, aggredì un 55enne che rientrava nella sua abitazione al quartiere Poggiofranco, minacciandolo con una pistola per portagli via l'orologio da 4mila euro. Al tentativo della vittima di difendersi, il 17enne aveva reagito con violenza ancora maggiore, percuotendolo con calci e pugni sul volto fino a provocargli la frattura del setto nasale e lesioni agli occhi. Il 17enne, già noto alle forze dell'ordine, è stato identificato anche grazie alle impronte lasciate sul luogo della rapina. Ancora ricercato invece il suo complice.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calci e pugni per un orologio, arrestato rapinatore 17enne

BariToday è in caricamento