Rapina nel sottopasso, calci e pugni alla vittima che si rifiuta di consegnare i soldi: presi i due aggressori

L'episodio lo scorso 17 luglio nella stazione ferroviaria di Barletta: in carcere sono finiti due pregiudicati di 39 e 35 anni. Il ragazzo aggredito, che aspettava il treno per tornare a casa, riportò una prognosi di 15 giorni

Avvicinato nel sottopasso ferroviario, mentre aspettava il treno per tornare a casa, picchiato con calci e pugni dopo aver rifiutato di consegnare i soldi che aveva con sè. Vittima dell'episodio, avvenuto la notte dello scorso 17 luglio nel sottopassaggio che conduce dalla stazione Ferroviaria di Barletta al binario della Bari-nord, un giovane andriese che in seguito all'aggressione riportò una prognosi di 15 giorni.

Per il fatto, la polizia ha arrestato due pregiudicati di 39 e 35 anni, accusati di rapina aggravata e lesioni personali. Subito dopo l’accaduto, i poliziotti della Squadra Volante del Commissariato di Barletta si sono messi sulle tracce dei due rapinatori e, dopo aver anche visionato le immagini del sistema di video sorveglianza dello scalo ferroviario, hanno ricostruito gli eventi e sono arrivati all’identificazione dei due presunti responsabili. Rintracciati dai poliziotti, entrambi sono stati condotti in carcere a Trani.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile schianto in via Napoli, muore operaio 35enne: lascia moglie e due bambini

  • Covid, Emiliano chiude tutte le scuole in Puglia: da venerdì 30 ottobre stop alla didattica in presenza

  • Stop a palestre, cinema, teatri e piscine, ristoranti chiusi alle 18: il nuovo dpcm in arrivo già in serata?

  • Positivo al Covid, ma era al lavoro nel negozio della moglie: attività chiusa, 56enne denunciato

  • Le mani della criminalità organizzata sul settore agroalimentare in Puglia: 48 arresti

  • Paura nel centro di Bari: donna accoltellata per strada e trasportata in ospedale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento