Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Sequestrarono e rapinarono una donna, arrestati due stranieri

In manette un lituano di 23 anni e una georgiana di 36: sono accusati di essere i responsabili di una rapina con sequestro avvenuta due settimane fa a Roma

Due cittadini stranieri, un lituano di 23 anni e una georgiana di 36, sono stati arrestati in provincia di Bari - rispettivamente a Modugno e Mola - con l'accusa di essere i responsabili di una violenta rapina con sequestro di persona avvenuta due settimane fa a Roma.

Vittima dell'aggressione una donna di 64enne, che dopo essere stata pedinata mentre rincasava, era stata aggredita alle spalle, legata e imbavagliata, mentre i malviventi le ripulivano l'appartamento dileguandosi con un bottino di oltre 2.000 euro in contanti e gioielli.

Le indagini, partite subito dopo  la rapina, hanno permesso ai carabinieri di identificare il giovane lituano e la sua complice, la quale aveva lavorato in passato come domestica presso lo stabile in cui risiedeva la vittima della rapina. Secondo quanto accertato dagli investigatori, subito dopo il colpo i due si sarebbero rifiugiati nei due centri del barese,  ospiti di alcuni connazionali.  Le perquisizioni scattate dopo i blitz nelle abitazioni hanno permesso di sequestrare un telefonino e una sim card, 5.500 euro in contanti e gioielli per diverse migliaia di euro, alcuni dei quali riconosciuti dalla vittima della rapina di Roma. Gli arrestati sono stati portati al carcere di Bari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestrarono e rapinarono una donna, arrestati due stranieri

BariToday è in caricamento