rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca Triggiano

Rapine in supermercati e farmacie, incastrati dalle telecamere: due in manette

In carcere sono finiti un 40enne e un 20enne di Triggiano: quattro i colpi contestati, commessi a Casamassima e Cellamare tra marzo e maggio 2015

Quattro rapine in pochi giorni, ai danni di altrettanti negozi e farmacie nel barese. Incastrati dalle telecamere di videosorveglianza e dalle testimonianze, sono finiti in carcere due triggianesi: il 40enne Vincenzo Delmedico e il 20enne Nicola Buonanoce.

Gli episodi contestati ai due risalgono al periodo compreso tra marzo e maggio 2015. I due, già noti alle Forze dell’Ordine, insieme ad altri complici in corso di identificazione, armati di pistola e con il volto coperto da passamontagna, avrebbero saccheggiato due farmacie e un negozio di casalinghi di Casamassima, e un supermercato a Cellammare, impossessandosi degli incassi per un importo complessivo di cinquemila euro in contanti. 

VIDEO: I MALVIVENTI IN AZIONE

La particolarità era quella di colpire negli orari di chiusura serale, per poi allontanarsi a piedi o su un’auto di colore grigio. Dall’esame dei filmati di impianti di videosorveglianza e dalle testimonianze delle vittime, gli investigatori sono riusciti a risalire ai due presunti rapinatori. Sono tuttora in corso mirate indagini finalizzate a verificare se la banda si sia resa responsabile di altre rapine avvenute in altri esercizi commerciali della zona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapine in supermercati e farmacie, incastrati dalle telecamere: due in manette

BariToday è in caricamento