Da Giovinazzo a Fesca trasportata dal mare mosso: gabbia per l'allevamento pesci recuperata dalla Guardia Costiera

L'oggetto galleggiante ha suscitato la curiosità degli internauti sui social. Forse a causa del maltempo, si sarebbe staccata dalle boe che la tenevano ferma a Giovinazzo

Foto di Emilio Lorenzani

In molti, vedendola galleggiare al largo di Fesca, si sono chiesti cosa fosse quell'oggetto rotondo di colore giallo che si vede nelle foto scattate da Emilio Lorenzani. Mistero risolto: è una gabbia per l'allevamento dei pesci, originariamente posizionata nelle acque di Giovinazzo. Forse per il forte vento e il maltempo che ha interessato la provincia nelle ultime ore, si è staccata dalle boe che la tenevano ferma e ha viaggiato per mare, fino a raggiungere in mattinata la costa del capoluogo.

64659714_2649855608366425_3926845013404680192_o-2

Dopo averla notata al largo, i residenti del quartiere hanno allertato la Guardia Costiera attraverso il numero di emergenza, che ha organizzato il recupero dell'oggetto natante con l'ausilio di una motovedetta. La gabbia galleggiante sarà ora depositata in porto, pronta per la restituzione ai legittimi proprietari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

66861506_2649708775047775_838312852367343616_o-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il professor Lopalco ottimista sull'epidemia: "La prima ondata pandemica del covid-19 si è spenta"

  • Vieni a ballare in Puglia: verso la riapertura delle discoteche all'aperto

  • Quattordici marittimi della Costa Crociere ricoverati per covid ad Acquaviva: "Tutti asintomatici"

  • Coronavirus 'scomparso'? L'epidemiologo Lopalco: "Siamo in una fase di circolazione endemica, nessun terrorismo ma occorre attenzione"

  • Coronavirus, al via i test sierologici gratuiti per l'indagine nazionale: 27 i Comuni della provincia di Bari coinvolti

  • Il sindaco Antonio Decaro ospite da Mara Venier a Domenica In: "A Bari solo 56 contagiati. Pugliesi bravissimi nella fase 1"

Torna su
BariToday è in caricamento