Una 'dolce' sorpresa ai carabinieri dalla bambina di 8 anni: "Grazie perché ci proteggete a rischio della vostra salute"

Commossi i militari della Stazione di Ruvo alla vista del cesto di dolci che la piccola ha consegnato a Pasqua insieme al padre. Per ringraziarla le è stato donato un cappello e il calendario dell'Arma

La consegna del cesto

Una 'dolce' sorpresa per i carabinieri che ogni giorno sono al lavoro per garantire la sicurezza dei pugliesi. Non si aspettavano di certo di ricevere un cesto pieno di dolciumi, i militari della Stazione di Ruvo Puglia, per di più da una bambina di 8 anni. "Volevo ringraziarvi per tutto quello che fate ogni giorno e soprattutto in questo periodo!" ha spiegato Giovanna (nome di fantasia), la piccola italo rumena che durante le festività pasquali ha consegnato il cesto pieno di dolci da lei confezionati, insieme al padre.

Con grande stupore ed un po’ di commozione i carabinieri hanno fatto entrare la bambina ed il papà e, insieme ai sacchettini di dolci, ha consegnato al Comandante della Stazione una lettera in cui ha voluto esprimere la sua gratitudine ai militari. “Grazie perché rappresentate l’orgoglio italiano - era scritto nella missiva - Grazie perché state proteggendo e rischiate la vostra salute!” ha poi concluso, ornando la lettera con un arcobaleno e la scritta beneaugurante “andrà tutto bene". Un bel gesto che i militari hanno voluto ripagare regalando alla piccola un cappellino dell’Arma ed il celebre calendario storico, per poi abbracciarla, tutti insieme, idealmente. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il van di Borghese sbarca a Bari: lo chef premia il miglior ristorante di crudo di mare

  • "Qui il crudo di mare è una vera favola", Alessandro Borghese e la sfida di '4 Ristoranti' a Bari: il migliore? E' a Santo Spirito

  • Ultimo giorno di zona gialla, da domani la Puglia torna in arancione: cambiano regole e divieti

  • Arriva il freddo russo, temperature in picchiata anche in Puglia: rischio neve a quote basse

  • Scuola in Puglia, c'è l'ordinanza di Emiliano: superiori in Ddi per un'altra settimana, per elementari e medie resta la scelta alle famiglie

  • Nuovo Dpcm in arrivo: ecco regole e restrizioni, cosa cambia dal 16 gennaio. Puglia verso l'arancione

Torna su
BariToday è in caricamento