Tablet per gli studenti indigenti di Capurso: la generosità di un cittadino per supportare la didattica a distanza

A raccontare il gesto di beneficenza è il primo cittadino, Francesco Capurso, che ha consegnato i sei device alle presidi dei due istituti del comune barese

Bei gesti di solidarietà che fioriscono nel pieno dell'emergenza Covid-19, in cui gli studenti sono costretti a rimanere in casa e a seguire le lezioni a distanza. Non tutti possono permettersi, però, tablet e computer, tanto che diversi comuni baresi stanno destinando parte dei fondi del bilancio per l'acquisto di device e connessioni internet. Tra questi c'è Capurso, dove l'amministrazione ha stanziato ieri 10mila euro per supportare la didattica a distanza, ma è stato 'anticipato' dalla generosità un privato cittadino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A raccontarlo a BariToday è il sindaco di Capurso, Francesco Crudele: "Mi ha fermato per strada - ricorda - un residente che preferisce rimanere anonimo, spiegando di aver acquistato sei tablet che voleva destinare alle famiglie più povere". E così, una volta presi in consegna i device, il primo cittadino ha convocato le presidi dei due istituti cittadini - Bosco Venisti e Rita Levi Montalcini' per la consegna di tre device ciascuno. "Arriveranno, come voluto dal benefattore - aggiunge il primo cittadino - alle famiglie bisognose. Gesti come questi mostrano la grande generosità della comunità capursese, soprattutto in un momento di difficoltà come questo":

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piccioni su balconi e grondaie: i sistemi per allontanarli da casa

  • Chiude dopo più di 20 anni il Disney Store di via Sparano a Bari: a rischio 13 lavoratori, proclamato sciopero

  • Operatrice positiva al Covid, chiude asilo nido a Bari

  • Positiva al covid rompe la quarantena ed esce a fare la spesa: denunciata una donna nel Barese

  • A Bari vecchia 38 positivi al Covid e Decaro mette in guardia i residenti: "A breve confronto con i gestori dei locali"

  • Incendio a Valenzano: fiamme nelle vicinanze delle palazzine, avvertite anche delle esplosioni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento