rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Cronaca Bari Vecchia / Strada Zeuli, 6

Restituita ai cittadini l'edicola votiva rovinata a Bari vecchia: completato il restauro

Gli interventi hanno avuto un costo di 7mila euro e sono stati finanziati dai club Rotary. L'opera è stata presentata questa mattina in strada Zeuli 6

La cornice, prima ingiallita e crepata, è tornata a splendere di un colore oro intenso; poco lavoro invece sul dipinto, che il vetro ha protetto dagli agenti atmosferici. È stata restituita questa mattina in tutta la sua bellezza l'edicola votiva in strada Zeuli 6, oggetto di un restauro per le condizioni precarie in cui versava. Gli interventi, costati circa 7mila euro, sono stati eseguiti dalla ditta Alfa Restauri di Bari e finanziati dal club Rotary - d’intesa con gli altri club - su autorizzazione della Soprintendenza.

All'incontro di presentazione sono intervenuti il presidente del Rotary Club Bari Castello, Ernesto Capobianco, e l’assessore alle Culture, Silvio Maselli, le restauratrici della ditta Alfa restauri responsabili del lavoro, l'assistente del Governatore del Distretto Rotary 2120, Pasquale Chianura, e Maurizio Cianci per il Rotary Bari, Patrizia Mattioli Mossa per il Rotary Bari Ovest, Giovanni De Pergola per il Rotary Bari Sud e Doda Renzetti per il Rotary Bari Mediterraneo, nonché Michele Fanelli, presidente del circolo Acli Dalfino, e Pinuccio Fazio, presidente dell’associazione intitolata a Michele Fazio.

L’edicola, come spiegato dalla Piccolo, è un dipinto ad olio su lamina zincata di Michele Montrone racchiuso da una cornice in malta cementizia con stilemi che richiamano le alzate di altare settecentesco. "L'opera testimonia la cultura di questo artista versatile - ha sottolineato  -, che ha operato tra il secondo cinquantennio dell’Ottocento e i primi decenni del Novecento, è stato un pittore molto attento, come testimoniato dai particolari anatomici del corpo del Cristo crocifisso, illuminato da una luce dovuta al fondo dorato su cui si staglia la figura in contrasto con gli abiti scuri delle dolenti e della Madonna. 
 
14-06-17 edicola votiva strada zeuli prima del restauro-2“Questa iniziativa si inscrive nell’ambito della vocazione del Rotary all’intervento sul territorio - ha dichiarato il presidente del Rotary Club Bari Castello Ernesto Capobianco - in favore del patrimonio storico artistico e della nostra comunità. Il restauro di questa edicola votiva ha visto protagonista il Rotary Club Bari Castello insieme agli altri club Rotary cittadini (Bari, Bari Ovest, Bari Sud e Bari Mediterraneo). Si è trattato di un’occasione di intervento che in brevissimo tempo ha dato un risultato particolarmente felice, condiviso anche dai residenti, che generalmente sono restii a consentire di "metter mani" sulle edicole per il timore che interventi del genere possano snaturare le caratteristiche di opere che sono oggetto di particolare devozione con uno spiccato senso di appartenenza a singoli o piccole comunità di vicini".
 
Questi sono i momenti più belli per chi amministra una città, perché amministrare, come ho imparato in questi anni - ha detto Silvio Maselli - significa condividere, allargare il tiro dell’azione istituzionale e motivare tutti a contribuire al miglioramento della nostra città. Il nostro è un Paese ammalato di burocrazia e di lentezza, che a tratti rifiuta il cambiamento, ma è anche un Paese in grado di mettere a valore il cuore grande che anima le comunità e le sottocomunità che lo compongono, come nel caso dei nostri amici del Rotary, che ringrazio". 
 
“Sono contentissimo di questo recupero - ha commentato Michele Fanelli - che ha accolto il grido d’allarme che da anni lanciamo affinché questo patrimonio vada tutelato. Un patrimonio, costituito da 240 edicole votive, che versa in stato di abbandono e che è stato oggetto, nel tempo di diversi furti su commissione. Oggi, per fortuna, c’è una nuova attenzione da parte delle istituzioni e dei privati, e cresce anche l’interesse dei turisti per questo che è un segno identitario forte della città vecchia”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Restituita ai cittadini l'edicola votiva rovinata a Bari vecchia: completato il restauro

BariToday è in caricamento