Cronaca Murat / Via Sparano da Bari

Nuova via Sparano, sì a incontro pubblico. Bocciato dal Comune il referendum

Approvato ieri in Consiglio un ordine del giorno a firma Melini per un confronto tra sindaco e cittadini entro 30 giorni. No, invece, alla proposta di Romito su una consultazione popolare

Sì al confronto pubblico, no al referendum: è quanto emerso ieri pomeriggio durante il Consiglio comunale di Bari, in cui, invevitabilmente, dopo le polemiche dei giorni scorsi, è stato affrontato il tema del contestato restyling di via Sparano, il cui progetto esecutivo, presentato e messo a gara da palazzo di città nei giorni scorsi, non ha trovato consenso unanime tra i baresi. All'unanimità è stata approvata una mozione, a firma dei consiglieri Melini (ScelgoBari), Romito (misto), Mangano e Colella (M5S) che impegna il sindaco Decaro per un confronto pubblico con i comitati di cittadini e i residenti della zona. Bocciata, invece, a maggioranza, la proposta di indire una consultazione popolare sull'argomento, proposta da Romito. I lavori per la ristrutturazione della strada dovrebbero cominciare, se non vi saranno intoppi, entro fine anno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova via Sparano, sì a incontro pubblico. Bocciato dal Comune il referendum

BariToday è in caricamento