rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

Sesso per curare il Papilloma virus, revocati i domiciliari al ginecologo Miniello: medico interdetto dalla professione

La decisione del gip del Tribunale, Angelo Salerno, che ha accolto le richieste degli avvocati del ginecologo. Miniello ha ricevuto l'interdizione per un anno, ma era stato già sospeso dall'Ordine

Revocati i domiciliari al ginecologo barese Giovanni Miniello. Lo ha disposto il gip del Tribunale di Bari, Angelo Salerno, nei confronti del medico 68enne, arrestato a novembre per violenza sessuale aggravata nei confronti di due pazienti. L'indagine, partita da un servizio televisivo d'inchiesta, aveva portato alla luce episodi in cui il professionista avrebbe proposto rapporti sessuali come cura per il papilloma virus alle pazienti.

Il gip, accogliendo l'istanza degli avvocati difensori, ha ritenuto attenuate le esigenze cautelari: ha perciò sostituto la precedente misura - la detenzione ai domiciliari - con l'interdizione dalla professione (dalla quale era già sospeso) per 12 mesi.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sesso per curare il Papilloma virus, revocati i domiciliari al ginecologo Miniello: medico interdetto dalla professione

BariToday è in caricamento