rotate-mobile
Cronaca San Giorgio

"Analisi batteriologiche sull'acqua favorevoli": revocato il divieto di balneazione dopo la rottura dell'impianto sul lungomare sud

Lo comunica il Comune di Bari: il divieto era scattato il primo agosto a causa dei liquami sversati in mare dall'impianto di sollevamento in zona Torre del diavolo

Bagni nuovamente ammessi sul litorale sud barese. E' stato infatti revocato il divieto di balneazione seguito del malfunzionamento dell'impianto di sollevamento in zona Torre del diavolo - a pochi passi dall'ex lido Trullo - che aveva causato degli sversamenti di liquami fognari in mare negli scorsi giorni. La conferma arriva dal Comune, a seguito della comunicazione di Acquedotto Pugliese sul ripristino dell’impianto e in seguito ai risultati delle analisi batteriologiche sui campioni d'acqua in zona effettuati da Arpa Puglia. In particolare, l'Agenzia ha ribadito che “le analisi batteriologiche eseguite su campioni di acqua di mare prelevati in data 2/8/2022, nei punti di balneazione disposti a sud e a nord del punto di scarico di reflui fognari della condotta dell’AQP, hanno dato esito favorevole”.

Il sindaco Decaro ha quindi ha revocato l’ordinanza di divieto di balneazione nel tratto di mare che si estende dal limite sud dell’area attrezzata Torre Quetta sino al lido Divina Beach (ex lido il Trullo). 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Analisi batteriologiche sull'acqua favorevoli": revocato il divieto di balneazione dopo la rottura dell'impianto sul lungomare sud

BariToday è in caricamento