rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca

Fse, chiude un cantiere ma ne apre un altro: attivata la Bari-Putignano, bus sostitutivi sulla Putignano-Taranto

Il cantiere si è concluso dopo un anno per il rinnovo dei 48 chilometri di binario. Al via i lavori di ammodernamento sulla seconda tratta, che dovrebbero durare fino all'estate 2019

Chiude una linea ferroviaria e un'altra torna operativa dopo un anno: giornata importante per il trasporto su binario nel Barese. In mattinata è stata riaperta al traffico la tratta Bari-Putignano (via Casamassima) delle Ferrovie del Sud-Est. A darne l'annuncio è l’assessore regionale ai Trasporti, Giovanni Giannini. In totale saranno 48 i treni che circoleranno sulla linea tra Bari e Adelfia. Di questi, 28 proseguiranno per Putignano, che è servita anche con altri 10 bus da e per Adelfia.

Gruppo sindaci,Assessore e vertici FSE_resized-2

I lavori sulla tratta

La linea era stata caratterizzata da settembre scorso da un imponente cantiere per il rinnovo di 48 chilometri di binari (binari, massicciata e traversine), con un investimento economico di 40 milioni di euro. Gli operai hanno lavorato 24 ore al giorno, tutti i giorni, per permettere al cantiere di chiudersi in tempo breve, diminuendo i disagi per i pendolari, grazie all'impegno di 75 tecnici tra personale di Fse e impresa appaltatrice e 25 mezzi d'opera.

Gli interventi permetteranno di avere entro la primavera del 2019 l'elettrificazione della linea, che sarà attrezzata con il Sistema di Controllo Marcia Treno (SCMT) e completata l’automazione dei passaggi a livello. Interventi che permetteranno di superare l’attuale limite di velocità di 50 km/h.

"Sarà un grande sollievo per la regolarità dell’esercizio, a favore dei pendolari che ogni giorno decidono di prendere il treno al posto del mezzo privato ed hanno diritto – spiega Giannini - a un servizio comodo, sicuro e puntuale. Prosegue quindi l’impegno della Regione per il potenziamento del sistema di trasporto pubblico locale”.

Chiusa la linea Putignano-Taranto

Dovranno invece fare i conti con uno stop ai treni i pendolari della linea Putignano-Martina Franca-Taranto, che nel Barese passa anche da Noci, Alberobello e Locorotondo. La linea è stata chiusa in giornata per lavori di rinnovo dei binari (rotaie, traversine e massicciata). "L’infrastruttura - spiega Fse - necessita di interventi di manutenzione straordinaria per garantire i nuovi standard di sicurezza per la circolazione dei treni. I cantieri saranno operativi 24 ore su 24, sette giorni su sette – e vedranno impegnati 70 tecnici tra personale FSE e impresa appaltatrice e 20 mezzi d’opera". Sulla tratta circoleranno dei bus sostituitivi, secondo un calendario già definito: i lavori - secondo quanto comunicato da Fse - dovrebbero terminare entro l'estate 2019.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fse, chiude un cantiere ma ne apre un altro: attivata la Bari-Putignano, bus sostitutivi sulla Putignano-Taranto

BariToday è in caricamento