rotate-mobile
Cronaca

Riapertura scuole, Emiliano 'accoglie' la Dad, provocando l'ira dei presidi: "il governatore ci intimidisce, siamo già tra mille difficoltà"

Il presidente della Regione aveva dichiarato che avrebbe sostenuto i genitori che avrebbero fatto ricorso al Tar per il diniego della didattica a distanza. Romito (Anp): "I presidi stanno semplicemente applicando una norma di legge"

È scontro tra presidi e il governatore Emiliano per il ritorno sui banchi dopo le festività natalizie. Come già anticipato negli scorsi giorni, questa mattina gli studenti delle scuole pugliesi hanno ripreso a fare lezione nonostante l'aumento dei contagi a livello regionale, creando non pochi disagi ai genitori. E c'è chi ha invocato un ritorno alla didattica a distanza, trovando l'opinione favorevole del presidente della Regione Puglia. Come riportato dall'agenzia Ansa, infatti, Michele Emiliano avrebbe risposto in un gruppo privato social alla coordinatrice di un gruppo di genitori, indicando che "nessuno può essere obbligato a essere esposto al rischio di contagio se esiste uno strumento, la didattica a distanza, che può ridurre questo rischio".

Nel messaggio Emiliano ritorna poi sul concetto che era al centro delle ordinanze emanate l'anno scorso sulla dad, ovvero "il rispetto del diritto alla Salute garantito dalla Costituzione". Per questo, spiega il governatore, nella risposta alla coordinatrice si legge che "è possibile per i genitori, qualora venga loro negata la dad, impugnare il provvedimento al Tar". E nel messaggio Emiliano sottolinea che, in questo caso, si "potrebbe costituire a favore dei genitori davanti al Tribunale amministrativo". Emiliano spiega poi che "per la scuola esiste già il diritto di chiedere di poter frequentare attraverso un mezzo tecnologico - la dad - che riduce moltissimo il rischio dei contagi. Questo diritto viene attualmente riconosciuto solo agli studenti fragili e spero anche ai familiari conviventi di altri studenti fragili". "Ma - conclude - secondo me questo diritto spetta a tutti". 

L'ira dei presidi per le parole di Emiliano

Un messaggio che non è stato accolto favorevolmente dai presidi. "Ci mancava solo questa: un governatore regionale che invoca provvedimenti giudiziari contro le scuole del suo territorio - il messaggio del presidente della sede pugliese dell'Associazione Nazionale Presidi, Roberto Romito - I dirigenti scolastici sono avvertiti: se le scuole non concedono la DAD a richiesta, i genitori sono invitati a ricorrere al TAR, al cui giudizio si presenteranno - ad adiuvandum, come recita il gergo giudiziario - gli avvocati della Regione Puglia. Sarà interessante vederli nel confronto con i loro colleghi dell’Avvocatura Regionale dello Stato, deputata invece alla difesa delle istituzioni scolastiche".

Romito in una nota ha poi ricordato come "Emiliano continua a distinguersi per le sue posizioni antigovernative e aggressive nei confronti delle scuole e dei loro dirigenti. Privato delle unghie dal decreto-legge del 6 agosto 2021, che gli impedisce di deliberare chiusure varie e imporre la dad a livello regionale, ora cerca di intimidire i dirigenti scolastici che, in mezzo a mille difficoltà e con grande fatica, stanno semplicemente applicando una norma di legge, ossia il decreto-legge n. 1 del 7 gennaio". "Grazie per l’aiuto in discesa, verrebbe da dire - prosegue - E grazie per quello che non ha fatto in materia di efficienza del servizio sanitario regionale, di immobilismo dei trasporti. E grazie ancora per le promesse di aiuto sul piano della prevenzione: stiamo ancora aspettando dal febbraio 2021 (si fa per dire …) il Team di Operatori Scolastici Sanitari (TOSS), ossia gli infermieri nelle scuole, affondati nel porto prima di uscire in mare nella battaglia navale contro il COVID, che ha visto soccombere come prima vittima il Prof. Lopalco, all’epoca assessore e padrino dell’idea, silurato dal fuoco amico". La nota si conclude con la disponibilità dell'Anp a sostenere i dirigenti scolastici in fase giudiziaria, se il governatore dovesse tener fede a quanto detto sui social. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riapertura scuole, Emiliano 'accoglie' la Dad, provocando l'ira dei presidi: "il governatore ci intimidisce, siamo già tra mille difficoltà"

BariToday è in caricamento