Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Ricercato per immigrazione clandestina, bloccato nel porto di Monopoli: pregiudicato in manette

Operazione congiunta di polizia e Guardia di Finanza: l'uomo, un 48enne albanese, è stato individuato a bordo di un peschereccio proveniente dal Paese delle Aquile

Era ricercato perchè gravato da un ordine di cattura emesso dalle Autorità italiane per il reato di immigrazione clandestina, è stato individuato a bordo di un peschereccio e arrestato. In manette, nel corso di un'operazione congiunta di polizia e Guardia di Finanza, è finito un 48enne albanese, pregiudicato.

Nelle prime ore della mattinata di ieri, gli Agenti Commissariato di Pubblica Sicurezza e i Militari della Compagnia della Guardia di Finanza di Monopoli hanno proceduto al controllo di un peschereccio battente bandiera albanese in arrivo presso lo scalo portuale monopolitano.

Durante i controlli svolti dai poliziotti e dai finanzieri, è stato accertato che un membro dell’equipaggio, cittadino albanese 48enne, oltre ad avere a carico numerosi e gravi precedenti di polizia, fra cui rapina e sfruttamento della prostituzione”, era gravato da un ordine di cattura emesso dalle Autorità italiane per il reato di immigrazione clandestina. Dopo gli accertamenti l’arrestato è stato condotto presso la Casa Circondariale di Bari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria procedente.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricercato per immigrazione clandestina, bloccato nel porto di Monopoli: pregiudicato in manette

BariToday è in caricamento