Cronaca

Violenza sulle donne, richieste triplicate in un mese nei cav baresi: "Numero molto al di sopra della media"

Sono 29 gli interventi richiesti nei centri antiviolenza di Bari, Conversano, Gioia del Colle e Polignano a Mare ad aprile, contro gli 11 del mese precedente

Aprile è stato un mese particolarmente negativo per quanto riguarda la violenza sulle donne: sono triplicate le richieste di aiuto ai centri antiviolenza nel Barese rispetto al mese precedente. I dati forniti dal Cav comunale di Bari, racconta una situazione d'emergenza registrata in quattro diversi centri: Bari, Conversano, Polignano a Mare e Gioia del Colle.

"C'è stato un aumento notevole degli interventi in emergenza con un numero molto al di sopra della media - ricorda Marika Massaua, coordinatrice del cav di Bari - perché di solito abbiamo a che fare mensilmente con una o due situazioni critiche che richiedono trasferimenti di urgenza di vittime di violenze psicologiche e fisiche"

Un numero che era calato nella fase di lockdown, probabilmente a causa della convivenza forzata con i maltrattanti, e per la paura e le difficoltà delle donne a chiedere aiuto: nei quattro cav, a marzo, gli accessi erano stati 11 (a febbraio erano invece 28) con due provvedimenti di allontanamento. Ad aprile le richieste di aiuto sono di nuovo salite a 29, di fatto triplicandosi, (altre 5 nella prima settimana di maggio) e gli allontanamenti di donne, anche con figli piccoli, sono stati 8 (quattro volte il dato del mese precedente).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza sulle donne, richieste triplicate in un mese nei cav baresi: "Numero molto al di sopra della media"

BariToday è in caricamento