Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca

Poveri e senzatetto, crescono le richieste di aiuto nei centri delle stazioni pugliesi

Quasi 11mila nel 2013 le persone bisognose che si sono rivolte all''Help center' organizzato da Ferrovie dello Stato nella stazione di Bari

Poveri, senzatetto, persone in difficoltà,  nella gran parte dei casi straniere, anche se la percentuale di italiani cresce progressivamente. Sono state 10.890 in tutto, nel 2013, le persone bisognose che si sono rivolte al Centro di aiuto allestito da Ferrovie dello Stato nella stazione di Bari, da cui sono state inidirizzate poi in strutture di recupero e di inserimento sociale. 

I dati emergono dal rapporto annuale dell'Osservatorio nazionale sul disagio e la solidarieta' nelle stazioni italiane (Onds), promosso da Ferrovie dello Stato e Anci, presentato oggi a Roma. 

Secondo il rapporto, negli 'Help Center' di Bari (dove si sono rivolte 35 persone al giorno) e Foggia, gli utenti abituali sono stati 2.082 (1.035 e 1.047), mentre quelli nuovi sono stati 1.064 (508 e 556): l'88% uomini e il 12% donne. Circa la meta' delle 25.000 persone che si sono rivolte ai Centri italiani, sono nuovi utenti e hanno un'eta' compresa fra 18 e i 40 anni. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Poveri e senzatetto, crescono le richieste di aiuto nei centri delle stazioni pugliesi

BariToday è in caricamento