menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Asfalto bucato in via Crispi

Asfalto bucato in via Crispi

Sinistri stradali, dimezzate le richieste di risarcimento al Comune dal 2014: "Più manutenzione e controlli"

I dati forniti dagli uffici del settore Gare e Appalti mostrano un trend in discesa anche per le somme risarcite e per il premio annuale

Risparmio del Comune per gli 'incidenti' nel territorio cittadino. A confermarlo sono i dati elaborati dagli uffici del settore Gare e Appalti, che vedono anche nel 2018 un trend in discesa per la spesa derivata da assicurazione e sinistri a Bari.

I numeri

A vedere la diminuzione sono in particolare i sinistri di importo inferiore a 20mila euro di franchigia della polizza R.C.T: si passa dai 1146 nel 2013 ai 733 del 2016, ai 684 nel 2017, fino ai 518 nell’ultimo anno, facendo registrare un dimezzamento del dato dal 2014 (1060) ad oggi. Dati che portano di conseguenza a una notevole riduzione della spesa per le coperture assicurative, passate dal milione e 117mila euro del 2017 agli 895mila euro del 2018. Conti alla mano, un risparmio di circa 222mila euro. Riduzione che investe anche il costo annuale dell'appalto di prestazione dei servizi per gestire i sinistri inferiori alla franchigia della polizza R.C.T, "passati da € 363.009,68 per il 2013 a € 90.775,36 per il 2018 - spiega il Comune in una nota - con una riduzione e un risparmio per le casse dell’ente del 75% in 5 anni".

Soddisfatto del risultato l'assessore ai Lavori pubblici, Giuseppe Galasso, che si aspetta un'ulteriore diminuzione per premio annuale, maggiore rispetto al dimezzamento già registrato negli ultimi cinque anni. "Tra l’altro, grazie al lavoro degli uffici comunali e al forte risparmio ottenuto in questo settore - ricorda - nel nuovo bando sono inserite alcune novità, tra cui quella di proporre tra le migliorie da parte delle compagnie assicurative che si presenteranno, l’abbassamento della soglia della franchigia rispetto ai danni da coprire, attualmente fissata in 20mila euro. Questa possibilità porterebbe l’ente comunale a ridurre ancora di più le spese per gli eventuali risarcimenti danni". Il motivo? In primis, secondo l'assessore, un maggiore approfondimento e presidio sul territorio, che ha permesso di diminuire il numero di sinistri accertati e risarciti, seguito agli interventi effettuati su strade e marciapiedi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento