menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Targhe e carte di circolazione di auto incidentate usate per rivendere vetture rubate: pregiudicato arrestato per riciclaggio

Un barese ai domiciliari: secondo quanto accertato dalla polizia stradale, acquistava acquistava presso commercianti del centro Italia auto incidentate per poi trasferirne i dati identificativi su veicoli simili precedentemente rubati

Attraverso una rivendita di veicoli usati, acquistava presso commercianti del centro Italia, autovetture gravemente incidentate di cui conservava le targhe e le carte di circolazione genuine. Fatto questo, "trasferiva" i dati identificativi dei veicoli incidentati, la cui riparazione risultava assolutamente anti-economica, su analoghi veicoli precedentemente rubati per poi porli nuovamente in vendita. Così l'uomo, un plupregiudicato barese, avrebbe rivenduto le auto a ignari acquirenti, realizzando un illecito giro d'affari stimabile in circa 50.000 euro.

Le indagini della polizia stradale, coordinate dalla Procura della Repubblica di Bari, hanno tratto spunto dai consueti controlli operati su autoveicoli di recente produzione della provincia barese. L'uomo è finito ai domiciliari. "È sempre alta - commentano dalla Polizia di Stato - l'attenzione per le attività investigative volte a contrastare il noto fenomeno del riciclaggio di autovetture di illecita provenienza per individuare i veicoli sottoposti al medesimo "trattamento rigenerante" ovvero "ringiovaniti" attraverso l'istallazione di costose componenti elettro/meccaniche ed accessoristiche di provenienza furtiva".     

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, Lopalco: "Con limiti ad Astrazeneca dosi non utilizzabili per soggetti fragili, ecco perché somministrazioni ad altre categorie"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento