menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ferita da un amo, salvata e curata dai volontari: la tartaruga Rick torna a nuotare

L'esemplare di 'caretta caretta' era stato recuperato due mesi fa dal circolo velico di Giovinazzo: aveva un amo nell'esofago. Dopo essere stata operata e curata, la tartaruga è stata nuovamente liberata in acqua

La tartaruga Rick è tornata a nuotare. La 'caretta caretta' era stata recuperata due mesi fa dal circolo velico di Giovinazzo e presa in cura dai volontari del centro di recupero tartarughe marine del Wwf di Molfetta.

Rick fu trovata in difficoltà e in stato di galleggiamento. L'esame radiografico dimostrò la presenza di un amo nel suo esofago. Operata dal prof. Antonio Di Bello del dipartimento di medicina veterinaria di Bari, la tartaruga ieri mattina è stata liberata al largo del porticciolo di Giovinazzo sotto gli occhi di giovani velisti. A coordinare le operazioni il responsabile del Cnetro recupero tartarughe marine di Molfetta, Pasquale Salvemini.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento