Cronaca Carbonara

Nel ricordo delle vittime innocenti di mafia, a Carbonara le iniziative organizzate da Libera Puglia

Oggi, domani e lunedì le iniziative-testimonianza organizzate dall'associazione "per unire Memoria e Impegno"

Tre giorni di "iniziative-testimonianza, per unire Memoria e Impegno in un quartiere, Carbonara, che ha bisogno di sostegno e vicinanza". Ad organizzarle, l'associazione antimafie Libera Puglia.

Si comincia questa sera alle 19.00  con la celebrazione di una messa in memoria di Gaetano Marchitelli e Giovanbattista Tedesco, vittime innocenti pugliesi delle mafie, di cui ricorre l'anniversario della morte. Gaetano Marchitelli aveva 16 anni quando ha innocentemente perso la vita, ucciso dai colpi di un commando a Carbonara la sera del 2 ottobre del 2003. La notte fra il 2 e il 3 ottobre 1989, Giovanbattista Tedesco, capoturno della vigilanza dell’ex Italsider di Taranto, fu ammazzato dagli uomini della Sacra corona Unita nel quartiere dove viveva e lavorava.

Le iniziative proseguiranno domani 4 ottobre: dalle 16.30 alle 19.00, si terrà un  incontro laboratoriale, a cura di Libera Formazione Puglia, che avrà come oggetto di riflessione "Le periferie al centro",  filo rosso del viaggio della Carovana Internazionale Antimafie 2015, che farà tappa a Carbonara il 27 ottobre.

Lunedì 5 ottobre alle 20.00 spettacolo teatrale “ U parrinu” ispirato all' Impegno concreto contro le mafie di Don Pino Puglisi (di e con Christian Di Domenico).

Tutte le attività si svolgeranno presso la Parrocchia e l’oratorio Santa Maria del Fonte di Carbonara- Bari.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel ricordo delle vittime innocenti di mafia, a Carbonara le iniziative organizzate da Libera Puglia

BariToday è in caricamento