menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scuole del primo ciclo riaperte nel Barese, ma classi piene a metà: ripresa 'a intermittenza' per la didattica

A Bari i genitori del coordinamento "La scuola che vogliamo - scuole diffuse in Puglia" hanno distribuito nei quartieri i moduli da consegnare alle scuole per chiedere la didattica in presenza per i propri figli

Riaprono le scuole del primo ciclo in Puglia come esito dell'ordinanza emanata dal governatore Emiliano, ma quasi ovunque sono piene a metà. In tanti, anche nel Barese, non hanno quindi fatto esplicita richiesta per la didattica in presenza, preferendo far seguire a distanza le lezioni. A Bari i genitori del coordinamento "La scuola che vogliamo - scuole diffuse in Puglia" hanno distribuito nei quartieri i moduli da consegnare alle scuole per chiedere la didattica in presenza per i propri figli. "La nostra impressione - spiega la referente Terry Marinuzzi - è che il desiderio delle famiglie di fare frequentare le lezioni in presenza sia superiore a prima di Natale. Noi chiediamo che le scuole siano aperte per tutti secondo le direttive nazionali sulle zone di rischio".

In alcuni Comuni sono state emesse anche ordinanze sindacali per la didattica a distanza per tutti nei primi giorni, in attesa di raccogliere le richieste delle famiglie, con la possibilità di frequenza in presenza da lunedì 11 gennaio, quando riapriranno al 50% anche le scuole superiori. A Noicattaro, per esempio, il sindaco ha disposto che per tre giorni, da oggi a sabato, tutte le scuole resteranno chiuse per la sanificazione e per sottoporre il personale docente, amministrativo, tecnico e ausiliario a tamponi rapidi. Altri Comuni, come Giovinazzo, Mola di Bari, Monopoli e Sammichele, hanno optato per la dad nei primi giorni per dare la possibilità alle famiglie di inoltrare le richieste e alle scuole di organizzarsi. A Triggiano, addirittura, per l'intera durata dell'ordinanza regionale, fino al 16 gennaio, tutte le scuole forniranno solo didattica a distanza e resteranno chiuse anche quelle dell'infanzia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lolita Lobosco, Bari in tv è bellissima ma sui social piovono critiche:"Quell'accento una forzatura, noi non parliamo così"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento