Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca

Mobili, carcasse d'auto e rifiuti vari: Contrada Martino trasformata in discarica nel verde

L'area a sud del capoluogo è nel mirino di vandali e incivili, come mostrano le foto postate dai residenti sui social. L'allarme di Fareverde: "Denunce a cui non è seguita una risposta dall'amministrazione"

Il rischio è che si trasformi in una piccola 'Terra dei fuochi'. Basta farsi un giro in contrada Martino, area in città compresa tra i quartieri di Carbonara e Ceglie, per rendersene conto: decine di piccole montagnole di rifiuti. Accatastate in attesa di essere bruciate e di portare nuovi fumi tossici in città. Una vera discarica a cielo aperto tra il verde, fotografata dai residenti e velocemente diventata virale sui social.

Problemi contrada Martino 2-2

Assi di legno, mobilio, persino carcasse d'auto e bidoni che un tempo contenevano chissà cosa, abbandonati tra gli alberi, anch'essi finiti nel mirino dei vandali. Una situazione comune in tutta l'area a sud del capoluogo, già quest'estate dilaniata dagli incendi di rifiuti nelle aree di campagne, più volte condannati anche dal presidente del primo Municipio, Lorenzo Leonetti. A lui fanno coro ora le associazioni locali, come Fareverde, attraverso la voce del presidente del nucleo operativo di Bari e provincia, Nazzareno Chimienti: "La civiltà di una città si vede da come sono conservate le sue periferie. Queste immagini mostrano il degrado in cui versa Contrada Martino alle porte di Bari. I residenti di Carbonara e Ceglie del Campo hanno più volte denunciato questa situazione ma senza successo. Vogliamo essere al loro fianco in questa battaglia di civiltà".

Problemi contrada Martino 4-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mobili, carcasse d'auto e rifiuti vari: Contrada Martino trasformata in discarica nel verde

BariToday è in caricamento