Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Sporcizia e rifiuti in strada, stop alla vendita di bottiglie e lattine fuori dai locali

La proposta dell'assessore al Welfare Abbaticchio per fronteggiare il problema dei rifiuti abbandonati per strada nei luoghi della movida. Nei prossimi giorni tavolo tecnico in Comune

Il problema è tornato alla ribalta all'indomani dei tre giorni della Sagra di San Nicola. Ma è in realtà una situazione che si ripresenta ciclicamente, con l'arrivo della bella stagione: le strade dei quartieri più frequentati per le passeggiate estive - Bari vecchia, ma anche Torre a Mare e Santo Spirito - si riempiono di rifiuti di ogni genere, abbandonati qua e là senza alcun rispetto dai 'soliti' cittadini incivili.

LEGGI ANCHE: SAN NICOLA, CITTA' INVASA DAI RIFIUTI DOPO LA FESTA

Per cercare di porre un freno al fenomeno, il Comune studia soluzioni. Nei prossimi giorni a Palazzo di città sarà convocato un tavolo tecnico per esaminare le possibili inizitiave. Tra queste, la proposta studiata dall'assessore al Welfare Ludovico Abbaticchio insieme al presidente dell'Amiu Gianfranco Grandaliano. Il progetto si muove su un duplice binario: da una parte, potenziare il numero di bidoni per la raccolta del vetro e per la differenziata in generale nei quartieri più interessati dalla movida. Dall'altra vietare la vendita delle bevande in bottiglia e in lattina fuori dai locali non soltanto nelle ore notturne, ma per l’intera giornata, per limitare l'abbandono di tali rifiuti in strada. Una proposta, ha sottolineato Grandaliano, che dovrà poter contare sulla collaborazione dei ristoratori e, ovviamente, da parte di tutti i cittadini baresi. Chissà se dovendo rinunciare al 'tradizionale' piacere della birra gustata in strada, magari sul lungomare, impareranno anche a rispettare di più la città.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sporcizia e rifiuti in strada, stop alla vendita di bottiglie e lattine fuori dai locali

BariToday è in caricamento