menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Rifiuti ingombranti in via Cancello Rotto

Rifiuti ingombranti in via Cancello Rotto

Rifiuti abbandonati e strade sporche, Sos Città: "Amiu dove sei?"

La denuncia dell'associazione: da Carrassi a San Girolamo, da Carbonara al murattiano, la situazione non cambia, "Un'estate piena di disservizi"

Strade sporche e non pulite, bidoni non svuotati e decine e decine di segnalazioni da parte dei cittadini: "Amiu, dove sei?". La denuncia viene dall'associazione 'Sos città', in un comunicato corredato di foto che testimoniano la carenza di pulizia delle strade e la presenza di rifiuti abbandonati.

"La situazione sta diventando critica in città dove ci sono strade completamente abbandonate a se stesse. Divani, rifiuti, sporcizia lasciata lì da giorni e giorni nonostante noi i primi avessimo segnalato ripetutamente all'Amiu e richiesto interventi d'urgenza", spiega il Presidente di Sos Città, Danilo Cancellaro . "A Palese ad esempio sono settimane che i cittadini lamentano la presenza di rifiuti e materiale di risulta abbandonato, ma senza mai ricevere segnali da parte dell'Amiu oppure ancora a Carrassi dove in via Cancello Rotto c'è un divano da oltre due settimane! È chiaro che i cittadini incivili complicano le cose, ma è altrettanto chiaro ed evidente che l'Amiu e l'amministrazione comunale non possono continuare a prendere in giro così i cittadini, come se vivessero in un città che non ha problemi" , conclude.

"Di quartiere in quartiere la situazione non cambia: Carrassi, San Girolamo, Carbonara, Murat ecc. sono tutte vittime dell'incuria dell'amministrazione comunale che mette in evidenza la grossa falla, nonché l'assoluta incapacità di gestione da parte dell'ass. Pietro Petruzzelli, il quale deve rendere spiegazione sul perché di tale inefficienza nonostante i baresi paghino la Tari anche per i mesi estivi" - tuona il vicepresidente di Sos Città, Dino Tartarino - "Tutto quello che chiediamo è che la città venga rispettata non soltanto dai cittadini, ma anche e soprattutto da parte di chi ci governa. Meno parole, meno selfie, meno maratone e più fatti. Bari merita di più! " conclude.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Emiliano contro il coprifuoco alle 22: "Non ha senso e penalizza il turismo". Sulla scuola "il problema è per i mezzi di trasporto"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento