Da Carbonara a San Pasquale, le fototrappole beccano gli incivili: "159 sanzioni in una settimana"

A diffondere le immagini, l'assessore all'Ambiente Pietro Petruzzelli: "Possibile che neanche il timore di una multa faccia desistere da questi atteggiamenti?"

"Possibile che neanche il timore di una multa - anche molto salata in alcuni casi - non faccia desistere da comportamenti incivili e irrispettosi non solo dell'ambiente ma di tutti quei tantissimi cittadini che invece le regole le rispettano?". Domanda legittima, quella posta dall'assessore all'Ambiente Pietro Petruzzelli su Facebook, la cui risposta sembra essere negativa. Almeno a guardare le immagini che accompagnano il post del componente della giunta comunale: due persone beccate dalle fototrappole ad abbandonare rifiuti per strada.

Multe da sud a nord

E che non si tratti di casi isolati, sono le sanzioni elevate dal Comune nell'ultima settimana a confermarcelo: 159 in totale, per errato conferimento, abbandono di ingombranti o sacchetti anche nelle zone del porta a porta, migrazione di rifiuti. Le fototrappole continuano così a mietere vittime in tutta la città, infatti gli ultimi incivili sono stati beccati in diversi quartieri della città, dal mercato via Vaccarella a Carbonara a via Redi (Poggiofranco), passando per il largo via Maione a Palese, stradella San Pasquale e la traversa via Fanelli (entrambi a San pasquale).

46074297_1019755724900351_7881774246727254016_n-2

Insomma, il pugno duro contro contro gli incivili attuato dal Comune non sembra ancora essere un deterrente abbastanza forte, mentre l'amministrazione continua anche a migliorare il servizio dell'Amiu, installando moduli per la geolocalizzazione sui mezzi e aumentando il numero di giornate di raccolta dei rifiuti.

"Comportamenti assurdi"

"Io trovo che sia veramente assurdo considerare le strade della nostra città delle discariche da riempire con ogni genere di rifiuto - lo sfogo di Petruzzelli su Facebook - di qualsiasi natura e dimensione. E per questo la nostra lotta contro l'inciviltà sarà sempre più tenace. Sempre più useremo le fototrappole e sempre più intensificheremo i controlli".

Insomma, controlli sempre più stringenti e mirati che, si spera, fermeranno una volta per tutte l'abbandono dei rifiuti in città

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dagli spostamenti tra regioni ai cenoni (vietati), il nuovo Dpcm e le misure al vaglio per Natale

  • Asfalto viscido per la pioggia, auto si ribalta e finisce fuori strada: muore 19enne

  • Folle inseguimento a 120 km/h per le strade di Carbonara: arrestato pregiudicato 33enne

  • Calano le occupazioni delle terapie intensive covid in Puglia: migliora anche il trend dei contagi sui tamponi eseguiti

  • Spostamenti ingiustificati fuori Comune, cibi e bevande consumati nei pressi di bar e locali: controlli anticovid e multe nel Barese 

  • Covid a Bari, positivi sopra quota 3100: più di 4200 i cittadini in isolamento domiciliare

Torna su
BariToday è in caricamento