Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Mungivacca

Rifiuti abbandonati sotto il ponte lungo la statale 100, l'allarme di Gens Nova: "Situazione peggiorata"

Il sito era stato già attenzionato per la presenza di senza fissa dimora. Un nuovo sopralluogo ha messo in luce come la discarica si sia ingrandita. Un problema che andrebbe risolto, vista anche la "rilevanza idraulica" del luogo, trattandosi dell'alveo di una lama

Non si ferma il monitoraggio del territorio da parte del gruppo di lavoro per la 'Prevenzione dei Fenomeni a danno dell’Ambiente e della Salute Pubblica' dell'associazione Gens Nova. Nella giornata di domenica, i volontari hanno effettuato un nuovo sopralluogo in un sito già attenzionato e segnalato nelle scorse settimane per la presenza di senza fissa dimora, sotto un ponte lungo la statale 100, con accesso da via Caduti del Lavoro.

Pur non essendo stata riscontrata la presenza di persone (nei giorni scorsi è intervenuto anche personale dell'assessorato al Welfare del Comune, non trovando nessuno sul posto) è stato invece verificato un peggioramento della situazione relativa ai rifiuti: "La location - evidenziano i volontari - si presenta come in passato, se non addirittura peggio, di fatto i rifiuti sono tutti ancora accatastati sul suolo". "Una situazione che non ci aspettavamo - commentano stante la rilevanza idraulica del sito (si tratta dell'alveo della lama Valenzano, ndr) sarebbe auspicabile che i rifiuti non fossero ancora lì, mentre nella realtà constatiamo come questa area sia vocata a questa forma di abuso". L’Associazione ha informato gli organi competenti della situazione rilevata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti abbandonati sotto il ponte lungo la statale 100, l'allarme di Gens Nova: "Situazione peggiorata"

BariToday è in caricamento