menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rifiuti di plastica bruciati in azienda e nelle campagne di Terlizzi: due persone denunciate

Due distinte operazioni dei Carabinieri: nel primo caso individuato un dipendente di una società mentre bruciava del materiale. Nell'altra circostanza, sorpreso un agricoltore

Due persone sono state denunciate dai Carabinieri a Terlizzi dopo essere state sorprese, in diverse circostanze, a bruciare rifiuti plastici. Il primo episodio si è veriicato in contrada Specchia: lì i militari sono intervenuti a seguito di una segnalazione da parte dei cittadini sulla presenza di un odore acre tipico della combustione di materiale plastico e di fumo proveniente da un'aziendal All'interno è stato individuato un dipendente intento a gestire le fiamme di un rogo da egli stesso appiccato poco prima. I militari hanno subito intimato lo spegnimento delle fiamme e la messa in sicurezza dell’area, sequestrando i frammenti bruciati rinvenuti.

Bruciati rifiuti anche in un fondo agricolo di Terlizzi

In un'altra circostanza, invece, in contrada Cesano, i Carabinieri hanno sorpreso un coltivatore cinquantenne nmentre bruciava materiale plastico di varia natura non più utilizzabile. Anche in questo caso, i carabinieri, dopo aver provveduto a far spegnere le fiamme e a mettere in sicurezza l’area, hanno effettuato i dovuti rilievi. Fondamentale, ancora una volta, è stata la collaborazione dei cittadini che hanno segnalato il fatto. Per i due uomini è scattata la denuncia a piede libero.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento