menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rifiuti, fototrappole per stanare gli 'sporcaccioni': controlli e multe al Quartierino

Il piano del Comune contro l'abbandono selvaggio dei rifiuti ingombranti: grazie alle telecamere, altri sei cittadini sono stati sanzionati negli ultimi giorni, in particolare nella zona di via delle Murge

'Sporcaccioni' stanati e multati grazie alle 'fototrappole' installate nelle zone della città più esposte al fenomeno dell'abbandono dei rifiuti ingombranti. La lotta del Comune non si ferma, e controlli e sanzioni vanno avanti. Negli ultimi giorni, rende noto l'assessore all'Ambiente Petruzzelli, sono stati in tutto sei i cittadini  che, immortalati dalle telecamere, si sono visti recapitare multe da 300 euro per l'abbandono d rifiuti ingombranti, in particolare nei pressi di viale delle Murge e zone limitrofe. Una zona, quella del Quartierino, molto colpita dal problema, come più volte segnalato dagli stessi residenti.

"Nonostante stiamo conducendo da più di due anni una battaglia di civiltà per la difesa e il decoro del nostro territorio - commenta Petruzzelli - continuiamo ad assistere a comportamenti incivili e indecenti. Queste sono alcune delle immagini catturate da una delle fototrappole acquistate dall’Amiu e installate in giro per la città in zone ritenute critiche per via del ripetersi di episodi di abbandono selvaggio dei rifiuti ingombranti. Non faremo alcun passo indietro rispetto al cammino intrapreso, con l’augurio che i cittadini arrivino a comprendere quanto sia importante collaborare con l’amministrazione nel prendersi cura della nostra città, tenuto conto anche che abbandonare rifiuti ingombranti per strada è un reato".

Il Comune ricorda che il ritiro gratuito dei rifiuti ingombranti (es. materassi, sedie poltrone, scaffali e tutto ciò che è voluminoso) può essere prenotato dai cittadini con una telefonata al numero verde di AMIU 800 011 558 (ore 8.00-14.00 e 15.00-18.00 dal lunedì al venerdì; il sabato solo dalle 8.00 alle 14.00). I rifiuti ingombranti per i quali si è concordato il ritiro devono essere depositati la sera, dopo la chiusura dei negozi, accanto al cassonetto più vicino al proprio domicilio. Le aziende sono invece tenute a smaltire gli ingombranti e i materiali di risulta delle lavorazioni rivolgendosi ad aziende specializzate.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento