Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Polignano a Mare

Rifiuti abbandonati nell'ex mercato, il Comune di Polignano avvia bonifica: "Già prevista da mesi, azienda incaricata inadempiente"

Dopo il sequestro eseguito dalla Finanza, che nell'area ha rinvenuto anche vecchie cartelle cliniche, l'amministrazione Vitto annuncia che le operazioni di pulizia cominceranno domani, spiegando che lo smaltimento, già previsto, non era stato effettuato nei tempi dalla ditta affidataria

Partiranno domani, 21 febbraio, le operazioni di bonifica nell'area dell'ex mercato ortofrutticolo di Polignano, sottoposta a sequestro nei giorni scorsi dalla Finanza che vi ha rinvenuto una vera e propra discarica abusiva.

A renderlo noto è il Comune di Polignano che in un comunicato ricostruisce anche la vicenda relativa alla pulizia dell'area: "Il Settore Polizia Locale, Protezione Civile, Ecologia e Ambiente del Comune di Polignano a Mare - è spiegato nella nota - dall’8.7.2019 aveva affidato alla Teknoservice (già affidataria del servizio di igiene urbana fattispecie che avrebbe di fatto accelerato le procedure di affidamento del servizio) l’incarico di rimuovere e smaltire i rifiuti illecitamente abbandonati nella zona comunale esterna ed interna sede dell’ex mercato ortofrutticolo in via Conversano. I lavori dovevano iniziare il 20/07/2019. Lavori che, in quella data non sono mai iniziati. Lo scorso 22 ottobre il GIP del tribunale di Bari aveva emesso il decreto di convalida del sequestro preventivo
 di quell’area"

"Dal mese di ottobre 2019 -  dichiara ancora il sindaco di Polignano a Mare, Domenico Vitto - ho più volte sollecitato gli uffici comunali preposti a porre in essere tutte le procedure finalizzate alla bonifica di quella zona, anche in considerazione del fatto che l’amministrazione comunale aveva ottenuto dal ufficio
Ciclo Rifiuti e Bonifiche della Regione Puglia un finanziamento per la bonifica di quell’area”.

Gli Uffici comunali preposti, avendo preso atto della inadempienza della Teknoservice nel provvedere alla bonifica, dopo una serie di sopralluoghi ed una indagine di ricognitiva finalizzata all’individuazione di una azienda idonea ad effettuare i lavori di bonifica e smaltimento dell’area in questione ha affidato alla Viso Edil Ecologica srl, con ordinanza numero 35/2020 a firma del dirigente di settore, l’incarico ad horas di provvedere alla rimozione e smaltimento dei rifiuti illecitamente abbandonati in quell’area interessata dal provvedimento del Tribunale di Bari. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti abbandonati nell'ex mercato, il Comune di Polignano avvia bonifica: "Già prevista da mesi, azienda incaricata inadempiente"

BariToday è in caricamento