menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Telecamere e controlli dei vigili: raffiche di multe per gli 'sporcaccioni'

Dall'abbandono degli ingombranti alla mancata differenziata, dalla spazzatura gettata fuori orario agli escrementi di cani lasciati sui marciapiedi: continuano le sanzioni per gli sporcaccioni

Tra telecamere 'anti-sporcaccioni' installate nelle zone periferiche, e controlli di vigili ambientali e Municipale nei diversi quartieri, proseguono le attività per contrastare l'abbandono e l'errato conferimento dei rifiuti.

Dodici sono state, negli ultimi giorni - anche grazie agli 'occhi elettronici' delle telecamere - le sanzioni nelle strade periferiche di via Mitolo e via Ranieri, di cui otto per conferimento fuori orario e quattro per abbandono ingombranti. 

In città invece, solo negli ultimi giorni - da lunedì 24 ottobre a ieri, giovedì 27 - sono state elevate 49 sanzioni, di cui 30 per conferimento fuori orario, 10 per mancata differenziata, 5 per mancata raccolta di deiezioni canine e 4 per mancata differenziata da parte di esercizi commerciali.

"Ogni giorno la Polizia Municipale e i vigili ambientali sono presenti sul territorio - spiega Pietro Petruzzelli - e ogni giorno ci sono da sanzionare  comportamenti incivili. Dalla scorsa settimana abbiamo aumentato le giornate di ritiro della plastica e già dalla scorsa estate abbiamo esteso i criteri e le premialità previste per chi conferisce gli ingombranti presso i centri di conferimento Amiu. Chiediamo però, ancora una volta, ai cittadini di collaborare con l’amministrazione nel prendersi cura della nostra città, tenendo conto anche che abbandonare rifiuti ingombranti per strada è un reato. Nelle prossime settimane, intanto, partiranno due differenti campagne di sensibilizzazione: una di informazione sulle nuove dinamiche della raccolta porta a porta nelle zone in cui è previsto lo start-up, e una a più ampio raggio sulla raccolta differenziata, su cui comunque proseguiranno i controlli a tappeto". 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento