Rifiuti indifferenziati: cassonetti 'chiusi' a Pasqua, deroga per Pasquetta

Lo stop riguarderà solo la domenica, ma il Comune rinnova l'invito a differenziare e avverte: i controlli proseguiranno anche nei giorni di festa

Stop ai rifiuti indifferenziati nel giorno di Pasqua, deroga invece per il giorno di Psaquetta. Si potrà infatti conferire la spazzatura non differenziata nella giornata del Lunedì dell'Angelo, sebbene si tratti di un giorno festivo. Ciò, spiegano da Palazzo di Città, sarà possibile grazie all’apertura straordinaria della discarica privata del tarantino presso la quale vengono stoccati i rifiuti della città di Bari, frutto di un impegno congiunto di Comune, Regione e Amiu Puglia. Sarà quindi possibile conferire rifiuti indifferenziati fino alle ore 22.30 di domani sera, sabato 26 marzo, e poi nuovamente lunedì 28 marzo dalle ore 12.30 alle 22.30.

L'invito a tutti i cittadini e alle attività commerciali, tuttavia, resta quello a differenziare il più possibile i rifiuti, anche perchè i controlli dei vigili ambientali - fanno sapere dal Comune - proseguiranno anche nei prossimi giorni di festa. Pe chi viene beccato a gettare i rifiuti fuori orario, o senza differenziarli, la multa ammonta a 100 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Intanto la prossima settimana l’assessore all’Ambiente Pietro Petruzzelli e il management di Amiu terranno un incontro per definire le modalità di potenziamento dello svuotamento dei contenitori della raccolta differenziata dislocati sul territorio cittadino. “La nostra intenzione - afferma Pietro Petruzzelli - è quella di migliorare il servizio di raccolta differenziata attraverso una ricognizione dei cassonetti e un più puntuale svuotamento degli stessi, in particolare nelle zone della città in cui si riscontrano le maggiori criticità. Sappiamo che, a fronte della richiesta di un impegno costante da parte dei cittadini, dobbiamo garantire che i cassonetti siano utilizzabili e in buone condizioni”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uccio De Santis positivo al coronavirus, annullato spettacolo in Svizzera: "Sono forte, ci vediamo presto"

  • Vipera in giardino: come riconoscerla e cosa fare in caso di morso

  • Raffaele Fitto positivo al Covid-19 con la moglie, l'annuncio: "Tampone dopo contagio di uno stretto collaboratore"

  • Il Coronavirus fa ancora paura nella provincia: un decesso a Polignano, crescono i contagi a Noicattaro

  • Vento forte e temporali in arrivo nel Barese: scatta l'allerta meteo arancione

  • Contagi dopo festa di 18 anni, chiude scuola ad Altamura: "Inconcepibili party per ballare"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento